Download E-books Van Gogh: Tra antico e moderno (Art dossier Giunti) PDF

By Andreas Blühm

L. a. presente pubblicazione è dedicata a Vincent Van Gogh. l. a. vita, il suo percorso e l. a. sua produzione artistica: genio e follia di un grande maestro tra impressionismo ed espressionismo.

Sommario:
Van Gogh il Connoisseur
Un museo immaginario
Van Gogh Nostro contemporaneo
QUadro
Cronologico
Bibliografia

Show description

Read Online or Download Van Gogh: Tra antico e moderno (Art dossier Giunti) PDF

Similar Art History books

Beauty and Art: 1750-2000 (Oxford History of Art)

What will we suggest once we name a piece of artwork "beautiful"? How have artists replied to altering notions of the gorgeous? which matches of artwork were referred to as appealing, and why? basic and interesting inquiries to artists and paintings fans, yet ones which are all too usually overlooked in discussions of artwork this present day.

Architecture in the United States (Oxford History of Art)

American structure is astonishingly various. From local American websites in New Mexico and Arizona, and the traditional earthworks of the Mississippi Valley, to the main stylish modern constructions of Chicago and long island, the U.S. boasts 3 thousand years of architectural historical past. it really is characterised by means of the range of its developers and shoppers who contain local American women and men, African, Asian, and ecu immigrants, in addition to popular expert architects and concrete planners.

Treasuring the Gaze: Intimate Vision in Late Eighteenth-Century Eye Miniatures

The top of the eighteenth century observed the beginning of a brand new craze in Europe: tiny images of unmarried eyes that have been exchanged through fanatics or kinfolk. Worn as brooches or pendants, those minuscule eyes served a similar emotional desire as extra traditional mementoes, comparable to lockets containing a coil of a enjoyed one’s hair.

The $12 Million Stuffed Shark: The Curious Economics of Contemporary Art

Why may a wise ny funding banker pay $12 million for the decaying, filled carcass of a shark? by means of what alchemy does Jackson Pollock's drip portray "No. five, 1948 "sell for $140 million? fascinating and pleasing, "The $12 Million filled Shark" is a "Freakonomics" method of the economics and psychology of the modern artwork international.

Extra info for Van Gogh: Tra antico e moderno (Art dossier Giunti)

Show sample text content

Oggi quelle stampe sono tutte conservate nel Van Gogh Museum di Amsterdam. Alcune sono leggermente rovinate agli angoli: si tratta delle copie che Vincent aveva attaccato con le puntine da disegno nel proprio studio. È difficile sopravvalutare l’influenza che ebbero tali stampe su Van Gogh. L’artista non solo ne copiava e variava i motivi nei propri quadri, ma quando, una volta stabilitosi in Provenza, non riusciva advert accedere a nuovo materiale, pregava gli amici di Parigi di segnalargli qualcosa di interessante. Vincent definì los angeles Provenza il �suo Giappone»: l. a. luce del Sud, i frutteti in fiore, ecco come immaginava quelle isole lontane e irraggiungibili. Sempre a Parigi, Van Gogh ebbe modo di conoscere l’unico artista forse propriamente d’avanguardia, Paul Gauguin. Nell’invenzione del “cloisonnisme” Gauguin si period ispirato a elementi tipici sia delle vetrate medievali che dell’arte giapponese, con le caratteristiche superfici colorate nettamente divise le une dalle altre. Nel suo consapevole esotismo Gauguin si spinse addirittura oltre, facendo confluire nella propria arte elementi peruviani, cambogiani ed altre influenze extraeuropee. Van Gogh vedeva nel pittore francese il capostipite di questa nuova tendenza, poiché nessuno period concettualmente più avanzato, più radicale. Inoltre, come lo stesso Van Gogh, anche Gauguin period un “outsider”, nel senso che aveva disprezzato una carriera borghese (di agente di cambio) in line with dedicarsi all’arte, mostrando in questo un coraggio che Vincent gli invidiava profondamente. Gauguin period riuscito in un’impresa pressoché impossibile: costruire una famiglia e al pace stesso fare vera arte. Una volta Theo period eccezionalmente riuscito a vendere un’opera di Gauguin, seppure con grande fatica e un guadagno assai esiguo; questo almeno lasciava aperta qualche speranza anche a Vincent. Proprio pensando a Gauguin e al gruppo di amici pittori strettosi attorno a lui in Bretagna, a Pont-Aven, Van Gogh ebbe l’idea di fondare in Provenza una nuova comunità di artisti, una confraternita all’interno della quale egli avrebbe desiderato svolgere il proprio apprendistato. Nel giro di pochi anni Vincent sembrava essersi liberato dall’influenza di Rembrandt e di Millet, consistent with dedicarsi completamente alla contemporaneità dell’avanguardia. Il sogno di un “atelier del Sud”, con Gauguin al vertice dell’istituzione, preferibilmente affiancato da Emile Bernard, Charles Laval e altri, avrebbe impegnato Van Gogh nei primi mesi dell’esilio volontario advert Arles. Quasi nessuno degli amici parve tuttavia disposto a seguirlo nella cittadina provenzale. Il pittore olandese fu comunque capace di realizzare una sorta di manifesto virtuale di questo sodalizio artistico, convincendo Gauguin, Bernard e Laval a dipingere degli autoritratti e a mandarglieli. Questa serie programmatica di tele è diventata una sorta di “museo” realizzato da Van Gogh. Ma Vincent non period ancora soddisfatto. Cercò con ogni mezzo di portare Gauguin advert Arles: se lui si fosse deciso, pensava, gli altri l’avrebbero certamente seguito.

Rated 4.42 of 5 – based on 6 votes